SANGUINETTO (VR) 2009

Cari curiosi Citroënisti assetati di novità e di forti emozioni, questa volta Marietto vostro non vi deluderà: il fotografo ufficiale del CX Club Italia, il benemerito Francesco Marigo (viva Francesco di scatti maestro, assai capace e molto modesto), ha ben pensato di immortalare per la nostra e vostra gioia le ultime tre ammiraglie della Maison insieme in una cornice stupenda, quella del castello di Sanguinetto.
Potrete ammirarle, confrontarle, giocare tra di voi a quale preferire, portare avanti partigianerie e accese discussioni, fino ad arrivare allo scontro fisico per difendere la vostra beniamina.
Sto scherzando naturalmente.

Intanto qualche numero sulla partecipazione:  12 "CX", 1 "D", 1 "2CV" , 2 "BX", 4 "XM" , 1 "C5" , 1 C6. Le CX nel dettaglio: 2 Prestige (di cui una Chapron con C-Matic), 2 Limousine, 1 GTi Turbo2, 2 2000 (motore 1985cc), 1 Athena, 3 20TRE.

Passiamo alle foto, seguirà al termine esauriente resoconto letterario vergato a quattro mani da Niccolò "LHM" Rodeghiero e da Paolo "Paw999".
Buona visione.

IL CONFRONTO

Le protagoniste: CX 25 Limousine TURBO 2 (1988), XM 2.0 (1997), C6 3.0 V6 (2008)

Sang_2009_18.JPG (635693 byte)Sang_2009_19.JPG (225769 byte)Sang_2009_20.JPG (209730 byte)Sang_2009_21.JPG (224466 byte)Sang_2009_22.JPG (583123 byte)Sang_2009_23.JPG (216992 byte)Sang_2009_24.JPG (210952 byte)Sang_2009_25.JPG (212966 byte)

Sang_2009_26.JPG (213276 byte)Sang_2009_27.JPG (216949 byte)Sang_2009_28.JPG (217644 byte)Sang_2009_29.JPG (211584 byte)
Sang_2009_30.JPG (206848 byte)Sang_2009_31.JPG (211577 byte)Sang_2009_32.JPG (215041 byte)


Visto che meraviglia? Avete deciso quale preferite? Bene: io anche.

LA GIORNATA

Un po' di foto fatte qua e là gironzolando tra le vetture.

Sang_2009_33.JPG (225896 byte)Sang_2009_13.JPG (210670 byte)Sang_2009_14.JPG (206647 byte)Sang_2009_16.JPG (600365 byte)Sang_2009_15.JPG (210300 byte)Sang_2009_17.JPG (213691 byte)
Sang_2009_34.JPG (218313 byte)Sang_2009_35.JPG (216557 byte)Sang_2009_36.JPG (216074 byte)Sang_2009_37.JPG (224183 byte)Sang_2009_38.JPG (589464 byte)


LA FIESTA

Sang_2009_39.JPG (201090 byte)
Guardate bene il ragazzo col pizzetto qui sopra: è il mitico Paolo "Paw999", sentirete parlare molto di lui in futuro...soprattutto se avete una XM!

Sang_2009_40.JPG (190184 byte)Sang_2009_41.JPG (185501 byte)
I massimi vertici del CX Club: Presidente Camillo e Vicepresidente Maurizio il quale ha abbandonato il look "Italo Balbo" dello scorso anno per ispirarsi....

Sang_2009_11.JPG (135606 byte)einsteinlinguaccia.jpg (179217 byte)
...ad uno dei massimi genii del XX secolo: complimenti Maurizio, notevole evoluzione.


LE FOTO E IL VIDEO DI ELENA

A Seguire le foto scattate da Elena Rocchi alla quale va il mio ringraziamento e il suo bellissimo video!

Sang_2009_1.JPG (170580 byte)Sang_2009_2.JPG (1421006 byte)Sang_2009_3.JPG (180688 byte)Sang_2009_4.JPG (181030 byte)Sang_2009_5.JPG (197398 byte)Sang_2009_7.JPG (166930 byte)Sang_2009_8.JPG (200956 byte)Sang_2009_6.JPG (175802 byte)
Sang_2009_9.JPG (159116 byte)Sang_2009_10.JPG (149971 byte)
Sang_2009_12.JPG (149942 byte)

 


IL RESOCONTO DI NICK E PAW999:

QUINTO ANNIVERSARIO NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’

Il terzo raduno dell’anno promosso dal CX Club Italia si è svolto lo scorso 13 settembre a Sanguinetto, in provincia di Verona, grazie all’impegno profuso da un Socio del posto che, per il quinto anno consecutivo, si è speso per organizzare un ritrovo caratterizzato, come di consueto, dall’amabilità e dallo spirito di fratellanza che unisce i possessori di Citroen storiche.

Se vogliamo individuare un elemento di spicco nel raduno di quest’anno, possiamo spendere senza tema di smentite il sostantivo ‘continuità’.

Continuità per la frequentazione di un manipolo di Soci che ama incontrarsi sul finire dell’estate in un contesto agreste e baciato dal sole, e continuità perché in piazza si sono accompagnate quattro generazioni di ammiraglie del Double Chevron, dalla D Spécial del 1973, di proprietà dell’organizzatore, fino alla C6 di un Socio a rappresentare l’attualità e la permanenza, oltre che l’indiscussa legittimazione storica, di un certo modo di intendere l’alto di gamma, caro a tutti gli amatori della Citroen e che, forse, avrebbe meritato un miglior sostegno da parte della casa madre.

Regine del raduno erano ovviamente le CX.

Tra di esse erano rappresentate quest’anno tutte le generazioni e financo le fuoriserie, data la presenza, ammiratissima da parte degli astanti, di una rarissima Prestigi Chapron del 1978, di origine francese e di proprietà di un appassionato di Cremona.

Ancora ornata delle sue targhe di immatricolazione originali (del dipartimento degli Hauts-de-Seine), la CX Prestige Chapron ha rappresentato la classica ciliegina sulla torta di un raduno che merita la piena e affettuosa adesione che gli appassionati del Nord Italia gli tributano generosamente, allietati dalla bucolica situazione geografica, dalle condizioni climatiche ideali e dalla indimenticabile esperienza culinaria che l’agriturismo Ca’ Guerriera, in quel di Sustinente, non lontano dall’argine del Po, ha offerto loro per il secondo anno consecutivo.

Come si diceva, ospite molto gradita, dalla Riviera Ligure, una immacolata C6 3.0 mossa dal propulsore V6 benzina, nell’allestimento Exclusive e colore “Sable de Langrune”, modello tra l’altro già fuori produzione, di Aprile 2008 con soli 3000 Km .

Modello di punta della Citroen che tanto si è fatta attendere nei cuori dei citroenisti dopo la prematura sospensione dalla produzione della XM.

Un buco provvisoriamente coperto per un periodo di ben cinque anni dalla C5, promossa ad ammiraglia; anche un esemplare di questo modello era presente a Sanguinetto: una V6 benzina anch’essa color Sabbia importata direttamente dalla Francia.

Non è mancato un piccolo imprevisto su una delle Prestige presenti, dato che nonostante le recenti e plurime cure meccaniche, ha pensato bene di non ripartire dalla Piazza del raduno se non tramite i famigerati cavi a causa del malfunzionamento dell’alternatore. Il proprietario non ha potuto fare a meno di riservare qualche pensierino osceno verso il suo manutentore meccanico, che ha cambiato tutto ciò che riguardava i componenti deputati all’accensione, tranne il pezzo che era il vero responsabile del malfunzionamento!

Tornando indietro nel tempo, tra le ammiraglie della Casa francese il decennio compreso tra il 1989 ed il 2000 è stato occupato dalla XM. “eXtreme”, Citroen XM club Italia, era oggi presente con  4 esemplari, una 2.0 del 1991, prima serie, 2 Xm berina della seconda serie ed una splendida XM break.  I partecipanti, soci del club, ringraziano i “colleghi” in CX per la gentile ospitalità e la direzione del club sarà felice di poter contraccambiare a novembre quando Xm festeggerà il ventennale  del modello a Senigallia. A questo proposito cogliamo l’occasione per rinnovare l’invito a tutti i “citroamatori” in occasione del ventesimo compleanno della nostra ammiraglia, aggiornamenti e prenotazioni saranno a breve disponibili presso www.xmclub.it

Vai alla Home PageVai all'index Eventi