Agosto 2005: The day after...

La foto sopra, mi immortala insieme a due degli organizzatori del raduno del C-Club sul Lago Maggiore domenica 3 Luglio 2005, ovvero i cari Francesco Lucchetta e Renzo Di Pietro.E’ stata una giornata splendida: abbiamo fatto il bagnetto nel lago, abbiamo riso, scherzato e mangiato come lupi.
Grazie a tutti i presenti da parte mia e della mia famiglia per le ore bellissime che abbiamo trascorso.

A proposito di raduni, incontri, meeting e affini: grazie all'entusiasmo di un nostro socio, il 2005 vede un secondo raduno del CX CLUB ITALIA.
Dove? A Sanguinetto in provincia di Verona. Quando? Il 18 settembre. Potete scaricarvi il programma della giornata e le info tutte dalla home page del sito.

Passiamo ad altro.

Vi ricordate quel film degli anni ’80 che raccontava di un ipotetico scenario successivo ad una colossale catastrofe nucleare?
“The Day After” mi pare fosse il titolo…ma potrei sbagliarmi, abbiate pazienza: la settima arte non è la mia tazza di te preferita.
Bene, il mese di Agosto mi ricorda l’atmosfera di quel film.
Le strade si svuotano, i negozi chiudono, le città si fermano, non escono dischi né libri.
Le persone, per lo più,  pascolano inebetite e prive di stimoli…ciabattando nei budelli delle località di mare.
Tutto assume un sapore di morte e di noia.
In pratica Agosto, per un animale sociale come me, equivale ad una tortura.
Ma di quelle brutte.

Io ad Agosto mi annoio.
Io ho bisogno di stimoli. Io voglio conoscere gente nuova, voglio trovarmi con i vecchi amici, voglio lavoro e colleghi, clienti e problemi, aeroporti e alberghi, uffici e macchine del caffè.
Insomma: io amo la vita quotidiana e pertanto odio Agosto che ne è la negazione.
Adesso vado di là, mi addormento e quando mi sveglio è Settembre…ah! Fosse vero!

Al di là di queste mie tragiche osservazioni,  chi di tra voi può approfitti di questo periodo per fare tutte quelle meravigliose cose che non può fare durante l’anno: leggere, ascoltare vecchi 33 giri, scrivere, fare qualche lavoretto alla CX, innamorarsi…
Chi può, ho detto.

Buon tutto questo dal vostro

Webmaster

Vai all'editoriale del mese corrente